Francesco Gabbani giudice di X Factor? L’annuncio del cantante

Francesco Gabbani, vincitore del Festival di Sanremo 2017 con la canzone ‘Occidentali’s Karma’, ha commentato i rumour che lo vogliono come Giudice di X Factor. Il cantante toscano ha anche risposto alle parole del leader degli Afterhours e giudice del talent show Sky Manuel Agnelli, che aveva detto di lui: “Quella roba lì non mi interessa”.

Ha vinto a furor di popolo il Festival di Sanremo 2017 ed il video della sua canzone Occidentali’s Karma ha superato il muro dei 76 milioni di visualizzazioni in circa un mese e mezzo; Francesco Gabbani, ospite al Coca-Cola OnStage Awards 2017 (i premi musicali assegnati agli artisti italiani e internazionali che si sono distinti nel corso dell’anno) e presto impegnato sul palco dell’Eurovision Song Contest 2017, ha rilasciato alcune dichiarazioni a ‘Io Donna’.

In merito alla sua partecipazione alla prossima edizione del talent show di Sky X Factor in qualità di giudice, indiscrezione emersa nelle scorse settimane, il cantante toscano ha dichiarato: “Come risponderei se mi proponessero X Factor? No comment. La risposta che posso dare è che quest’anno mi piacerebbe pensare di continuare a fare musica. Altre esperienze, chissà, magari in futuro. Si vedrà, ma il mio non è un no”.

Francesco Gabbani ha poi risposto al cantante degli Afterhours e Giudice di X Factor Manuel Agnelli, che a inizio marzo aveva dichiarato: “Va bene che abbia vinto Gabbani, ha talento ma la canzone non mi piace, non m’interessa quella roba lì. Ha il maglioncino (ride, n.d.r.), è comunque rassicurante, una cosa già sentita. Ci muoviamo solo su quei binari lì, da lì in giù. Questo non è che non vada, è che a me non dice niente di nuovo”. Il cantante del Festival di Sanremo 2017 ha replicato: “Ho preso le critiche di Manuel Agnelli in maniera positiva. Le critiche di un grande come lui sono un motivo per riflettere su me stesso e su quello che faccio”.

LEGGI ANCHE: MANUEL AGNELLI CRITICA GABBANI: “QUELLA ROBA LÌ NON MI INTERESSA”

Photo credits: Facebook/Twitter

Commenti