Interviste

Amici 14, Paola Marotta: “La mia fame d’imparare non finirà mai…”

Amici 14, Paola Marotta: "La mia fame d'imparare non finirà mai..."

Paola Marotta è un fiume in piena. Nonostante l’uscita dalla quattordicesima edizione di Amici di Maria De Filippi durante la terza puntata (leggi cos’è successo su Velvet Music), la ragazza non si è affatto persa d’animo. Basti pensare che proprio poco prima dell’eliminazione era lei a consolare il suo coach Elisa e la rassicurava di non preoccuparsi. In realtà sarebbe dovuto accadere il contrario. Paola però è forte, energica e sa bene che la partecipazione al talent show di Canale 5 le darà tante altre opportunità in futuro. La determinazione la porterà sicuramente lontano. Si ritiene un po’ svogliata e smemorata, ma la solarità e l’intraprendenza hanno la meglio. La sua unica ambizione è quella di fare la cantante per tutta la vita. Sente la musica nelle vene e spera di far venire la pelle d’oca agli altri. Grazie ad Amici ha imparato tanto. Come una spugna ha appreso tutti i consigli e li ha fatti suoi. Prima di entrare nella scuola era solo “un frutto acerbo” (come ha dichiarato lei stessa dopo l’ammissione) con tanto potenziale. Ora le cose sono cambiate.

Sei l’ultima eliminata di Amici 14 quindi ancora ti starai abituando alla vita di tutti i giorni.
Sì, mi sto riprendendo piano piano. E’ stato bello tornare alla vita normale perché lì c’erano dei ritmi davvero pesanti. Ti svegli alle otto del mattino per lavorare, poi fai solo una pausa pranzo e continui a stare nella scuola tutto il giorno. La prima cosa che ho fatto una volta rientrata a casa è stata proprio quella di svegliarmi a mezzogiorno. Finalmente mi sono riposata!

Ti aspettavi di uscire?
Francamente me lo sentivo. In fondo è un gioco e prima o poi devi tornare a casa. E’ una cosa che ti aspetti sempre, puntata dopo puntata. E’ proprio il meccanismo di Amici. Tra i cantanti sicuramente i The Kolors sono in più forti. Sono devi veri e propri musicisti, poi Stash (Fiordispino, ndr) è un mostro di bravura. Tra i ballerini invece preferisco Giorgio (Albanese, ndr) e Klaudia (Pepa, ndr). Entrambi hanno una grande potenza, lei poi è molto versatile, mentre lui è una specie di robot.

Cosa pensi della tua “rivale” Valentina (Tesio, ndr)?
In realtà la sfida non l’ho vissuta proprio come uno scontro. Un avversario come lei poi ti stimola ancora di più a dare il meglio.

Com’è stato invece il tuo rapporto con Elisa?
E’ simpatica per quanto riguarda il lato umano e per quello artistico la ritengo fantastica. E’ sempre stata il mio idolo, dai tempi di Broken, quindi potrei parlare di lei per ore.

Quando sei stata eliminata eri tu a consolare lei.
Ha una sensibilità infinita e proprio in quel momento così delicato ha mostrato tutte le sue emozioni. Anche io mi sarei messa a piangere, ma dovevo trattenermi per forza perché avrei cantato poco dopo e quindi non potevo lasciarmi andare.

Come descriveresti questa esperienza nel talent show?
Ho sempre avuto il dono della bella voce, ma non ho mai studiato a fondo. Così grazie a questa opportunità sono riuscita a imparare davvero tanto. Sono partita da zero e ho affrontato un percorso fantastico. I maestri di Amici come Pino Perris mi sono stati sempre accanto ed è stato stimolante. Ora sono una persona completamente diversa. O meglio, sono sempre la stessa rimbambita, ma affronterò sicuramente in maniera differente il mondo della musica. Continuerò a studiare perché quando si ama qualcosa così tanto l’importante è continuare ad approfondire. La mia fame di imparare non finirà mai.

Cos’è per te la musica?
Una sorta di necessità. E’ difficile da spiegare perché è una sensazione che non si può identificare. Io vivo di musica. Ne ho bisogno come l’aria. Il riscontro positivo del pubblico poi mi apre il cuore.

Prossimamente uscirà un singolo?
Sì, ed è bellissimo. O almeno, lo è per me. Credo tanto a questo progetto. Poi arriveranno altre sorprese. Sicuramente il lavoro seguirà in parallelo lo studio.

Con chi ti piacerebbe duettare in futuro?
Hai tutta la giornata libera (ride, ndr)? E’ scontato, ma sicuramente dico Elisa. Poi adoro Zucchero e penso che Cesare Cremonini sia bravissimo. Tra gli stranieri preferisco gli Artic Monkeys e Beyoncé. Due nomi così!

In passato avevi già provato altri talent show?
A diciotto anni ho provato X-Factor e sono arrivata ai bootcamp tra i sei finalisti. Ero però troppo giovane e non avevo studiato abbastanza. Insomma, non ero pronta. Con il tempo poi sono riuscita a perfezionare la tecnica. Con la voce devi sempre sperimentare e quindi solo cantando veramente riesci a migliorare. Allora non avevo nemmeno un repertorio. Così non sono stata presa.

Chi era il tuo giudice?
Simona Ventura! Era l’anno in cui c’erano anche Morgan, Arisa ed Elio (la quinta edizione, quella vinta da Francesca Michielin per intenderci, ndr). La Ventura è stata materna nei nostri confronti, anche se ho avuto modo di conoscerla poco, visto che sono stata eliminata quasi subito.

Durante la tua permanenza ad Amici invece si parlava di un flirt con Briga (leggi tutto su Velvet Gossip).
Non è affatto vero! Abbiamo riso così tanto riguardo queste voci. Siamo arrivati perfino alle lacrime. Era palese che si trattava di una semplice amicizia. Una volta alcuni fan hanno realizzato un fotomontaggio con la mia faccia e la sua. E’ uscito fuori praticamente un mostro!

Anche perché poi sei fidanzata con Daniele (Mona, ndr) dei The Kolors (leggi tutto su Velvet Gossip).
Eh sì. Preferiamo tenere la nostra relazione riservata ma, devo ammetterlo, stiamo molto bene insieme.

Foto by Facebook

Commenti

Un sito verticale sul mondo della musica, con un focus speciale per il Made in Italy. Una webzine che vive di interazioni quotidiane con i big e con le giovani promesse del panorama musicale italiano, apprezzato e seguito costantemente anche dagli addetti ai lavori.

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top