CliPPop

Diana Del Bufalo, “La foresta” [VIDEO UFFICIALE]

diana_del_bufalo_la_foresta

E’ stata un’estate priva di veri tormentoni quella che sta, lentamente, volgendo al termine. Canzoni piacevoli, graziose, anche in Italia, questo è certo: pensiamo al nostro contest #VelvetSummerSong (LEGGI QUI) e troveremo la via d’uscita. Ma dal cilindro è spuntata fuori la sorpresa, un coniglio di sostanza e forma (e forme) che ha catturato l’attenzione e la curiosità degli internauti. Diana Del Bufalo, chitarra e voce, ha regalato al pubblico una serie di clippini musicali piuttosto dissacranti, arrivando adesso alla pubblicazione di un videoclip vero e proprio: “La foresta”. Già promossa a pieni voti da Platinette (LEGGI QUI L’INTERVISTA), la burrosa Diana ha dato lustro al suo brano più riuscito di questi ultimi mesi, unendo in un solo grido tutte le donne d’Italia: “Ce l’ho pelosa!“. Lei dice di non volersi fermare alla musica, di voler recitare, di fare esperienze in tutto il mondo dello spettacolo: a oggi, parere personale, la vediamo più come cantante-comica che come popstar. Un anno fa il brano “Beep Beep (A Ha)” era risultato piuttosto anonimo, mentre pezzi come “Ti piace il bambù” e “La foresta” mostrano un lato invero ‘incuriosente’…

“La foresta”

Facebook, una chitarra e un vestitino a fiori. Così è ri-cominciata la storia di Diana Del Bufalo. Da aspirante popstar a comic-singer: strimpella online canzoncine dolci e irriverenti, tra sesso e ironia. Bella, simpatica, sa anche cantare: un fenomeno virale pronto a nuove sfide. Ora il videoclip “La foresta”, girato all’interno della sua villa romana: lei ha tutto per sfondare, fisico, voce e sorriso. Conosce la musica (ha studiato a lungo pianoforte) e anche la carta d’identità sta dalla sua parte…

L’ispirazione (o intuizione) notturna

In una recente intervista a GQ, Diana Del Bufalo ha motivato la genesi de “La foresta”: “..questa canzone mi è venuta di notte mentre ero a letto e faceva caldo, tanto caldo che ho deciso di dormire senza mutande e quindi nello starmene sdraiata me la sono guardata. Non so perché ma me la sono guardata. ‘Certo è parecchio pelosa’, ho subito pensato. ‘Magari con l’estate una sfoltatina me la posso anche dare!’. Poi ho cambiato pensiero. ASSOLUTAMENTE NO!!! Perché mi devo omologare, io la voglio lasciare così…!“.

(screenshot by YouTube)

Commenti

Un sito verticale sul mondo della musica, con un focus speciale per il Made in Italy. Una webzine che vive di interazioni quotidiane con i big e con le giovani promesse del panorama musicale italiano, apprezzato e seguito costantemente anche dagli addetti ai lavori.

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top