In uscitaPrimo Piano

Prince, il 30 luglio uscirà “Welcome 2 America”: sarà il terzo disco postumo

L'album fu registrato nel 2010 dall'eclettico musicista ma non fu mai pubblicato

Tra pochi giorni, precisamente il 21 aprile, si celebrerà il quinto anniversario della morte di Prince. Parliamo di uno dei personaggi più amati della musica moderna: genio assoluto riconosciuto non solamente dal pubblico ma anche dai colleghi stessi. Nonostante la sua scomparsa prematura avvenuta appunto nel 2016, le sue canzoni ed il suo stile vario ma inconfondibile continuano ad allietare gli ascoltatori appassionati.

La discografia di Prince peraltro non si è fermata al momento della morte. Fino ad oggi i progetti postumi che hanno visto coinvolto il suo immenso talento sono due: “Piano and a Microphone 1983(2018) e “Originals” (2019). Da anni però circola la voce di un disco registrato qualche anno prima della dipartita, intitolato “Welcome 2 America“. Finalmente questo verrà pubblicato, grazie al lavoro svolto dalla Legacy Recordings. La data di uscita prevista è quella del 30 luglio 2021.

Il terzo progetto postumo di Prince

La voce di Purple Rain tornerà dunque a suonare nei nostri stereo, dopo anni dalla sua scomparsa. Prince al tempo introdusse le tematiche raccontate all’interno del suo progetto discografico, non certamente tra le più leggere. Dichiarò infatti: “Il mondo è pieno di disinformazione. La visione del futuro di George Orwell è qui. Abbiamo bisogno assoluto di avere fede, visti i tempi difficili che ci attendono”.

L’album, registrato nel 2010, come detto non fu mai pubblicato. La title track Welcome 2 America fece però il suo esordio in un concerto live tenuto da Prince al Madison Square Garden di New York. Oggi questa canzone è già disponibile su tutti i servizi di streaming, in attesa dell’uscita dell’intero disco che come detto avverrà in estate.

La prossima uscita peraltro prevede la messa in commercio di un cofanetto. Questo, oltre al cd o al vinile di “Welcome 2 America”, conterrà un film-concerto registrato presso il Forum di Inglewood in California, nell’aprile 2011.  Per i collezionisti sarà dunque un acquisto irrinunciabile: d’altronde Prince può essere anche morto, ma la sua musica non morirà mai.

 

LEGGI ANCHE: Motta, oggi fuori “E poi finisco per amarti”: l’ultimo singolo estratto dal nuovo album

 

Back to top button
Privacy