Eurovision 2021: a Rotterdam presenti 3500 persone per ogni concerto

Il Ministero della Cultura olandese ha confermato la volontà di portare qualche migliaio di persone nell'arena

Gli eventi che vedono protagonista la musica dal vivo non possono ancora ripartire. Fatta salva qualche eccezione, come quella che di pochi giorni fa a Barcellona, dove 5000 persone tamponate si sono riunite all’interno del palazzetto della città per un concerto/esperimento, il settore rimarrà ancora fermo quasi ovunque. Nonostante ciò, gli organizzatori dell’Eurovision Song Contest che si svolgerà in Olanda, a Rotterdam, dal 18 al 22 maggio prossimi, vogliono portare gli spettatori all’interno dell’arena. Si tratterebbe di qualcosa di piuttosto insolito vista la situazione pandemica. Grazie ad alcuni accorgimenti molto precisi però, questa ipotesi non sembra affatto essere un miraggio.

Peraltro l’intenzione è confermata dallo stesso Ministero della Cultura dei Paesi Bassi. Stando a quanto riportato da AFP, la capienza dell’Ahoy Rotterdam verrà ridotta a 3500 spettatori: il luogo sarebbe in grado di ospitarne fino a 16mila. L’utilizzo della mascherina sarà obbligatorio, come anche la negatività del tampone per il Covid-19. Tale prassi sarà attuata per ognuno dei nove concerti previsti per lo svolgimento della competizione. Oltre alla estrema attenzione alla salute di lavoratori ed artisti dunque, con tutta probabilità l’organizzazione dell’Eurovision dovrà occuparsi anche del tenere a bada la folla dei fan.

I Måneskin davanti al pubblico dell’Eurovision

Come detto una tale decisione è in totale controtendenza rispetto a ciò a cui siamo abituati da oltre un anno. Un esempio su tutti: in territorio italiano il Festival di Sanremo si è svolto in un teatro Ariston insolitamente deserto a causa delle limitazioni imposte al mondo dello spettacolo.

È pur vero che prima o poi bisognerà pur cominciare a ripartire. La speranza è che il progetto del portare il pubblico sugli spalti dell’Eurovision possa essere solamente l’incipit del tanto bramato ritorno alla normalità. Non osiamo immaginare il brivido che proveranno i Måneskin, freschi vincitori della competizione nostrana e rappresentanti dell’Italia proprio in suolo olandese.

 

LEGGI ANCHE: I Måneskin si adattano alle regole europee: “Zitti e buoni” modificata per l’Eurovision 2021

Exit mobile version