CuriositàPrimo Piano

La discografia di Ligabue sbarca in edicola: ecco il cofanetto “Ora e allora”

Il cofanetto conterrà i 23 dischi pubblicati in oltre trent'anni di carriera

Ligabue è uno degli artisti italiani che negli ultimi trent’anni ha avuto più successo. Il suo timbro particolare e il suo carisma lo hanno reso fin dagli esordi uno dei personaggi più influenti del mondo musicale nostrano. Dal 30 marzo potremo acquistare in edicola tutti i suoi successi: a cadenza settimanale infatti usciranno tutti i suoi album. Il cofanetto completo, senz’altro un pezzo da collezione, si chiamerà “Ora e allora” e conterrà ben 23 pubblicazioni.

Questa notizia certamente farà impazzire i più grandi fan di Ligabue e chi magari colleziona già da un pezzo i dischi del cantante nato a Correggio. Il cofanetto vedrà quindi la raccolta di 15 CD, 3 CD doppi, un CD triplo, 3 CD+DVD e un DVD. L’intera carriera dell’artista quindi sarà ripercorsa insieme alle uscite in edicola; la prima pubblicazione avrà ovviamente come protagonista il primo album omonimo di Ligabue, l’ultima7”, l’album uscito nell’agosto dello scorso anno.

Un cofanetto da collezionare

Ligabue, o meglio detto Liga dai suoi fan, ha vinto nel corso della sua trentennale carriera più di sessanta premi. Nel 2005 inoltre ha detenuto il record europeo per il numero di spettatori di artista singolo: un dato assolutamente da non sottovalutare. Nonostante la sua carriera sia attiva da tempo, il cantante continua a far battere il cuore degli italiani grazie alla sua inconfondibile voce e capacità compositiva. Come dicevamo, il cofanetto non conterrà solo tutti gli album in studio dell’autore, ma anche dischi live e tutte le colonne sonore a cui ha dato voce.

Sicuramente in molti non vedranno già l’ora di avere tra le mani album come “Arrivederci, mostro!” o “A che ora è la fine del mondo?”. L’intera discografia di Ligabue ha avuto un successo incredibile, ma di certo alcuni album hanno fatto davvero la storia. Un’altra grande soddisfazione per l’artista emiliano.

 

LEGGI ANCHE: Thom Yorke svela il suo brano preferito dei Radiohead: la rivelazione inaspettata

Back to top button
Privacy