#socialnetwork

Sfera Ebbasta, dura polemica su Twitter: “Ci meritiamo di tornare al pop in classifica”

Sfera Ebbasta conosce perfettamente quello che è il peso del successo. Essere Famoso (non a caso è titolo della sua ultima fatica discografica) al giorno d’oggi è complicato: le pressioni sono molte e gli haters, soprattutto nei contesti “pubblici” come i social network, sono inferociti. Se poi ci si dimostra attivi, si commenta l’attualità e le dichiarazioni di altri artisti, si rischia seriamente di intavolare delle discussioni infinite.

Negli scorsi giorni è successo esattamente questo: Sfera Ebbasta ha letto delle dichiarazioni appartenenti al rapper americano Young Thug, riferite agli artisti della scena hip-hop provenienti dalle realtà europee di Londra e Parigi. Questi sono stati definiti in un primo momento “ragazzi privilegiati” salvo poi puntualizzare che il riferimento fosse esclusivo ai rapper con la carnagione chiara. A questo punto Sfera Ebbasta non ha resistito, ed ha voluto esternare il suo dissenso pubblicamente, tramite il suo profilo Twitter: ” Fanc*** a Thug e al suo razzismo inverso».

Tutti contro Sfera Ebbasta

I già introdotti haters hanno richiamato il rapper italiano ad un maggior rispetto verso quelli che sono in qualche maniera i suoi stessi idoli. Ciò che è certo è che le parole pronunciate da Young Thug non fossero, usando un eufemismo, cariche di savoir faire.

Non contento, Sfera Ebbasta ha generato il putiferio con un ennesimo tweet: ” Che dispiacere vedere gli italiani che sputano sulla scena italiana, siamo delle pecore! Ci meritiamo di tornare al pop in classifica“. Da qui, l’ennesima contestazione social.

Il tweet in effetti non aveva un’aria amichevole, soprattutto per il fatto che tra le righe si sottintendesse un legame tra scarsa qualità e “pop”. Non a caso, chi ha additato Sfera Ebbasta in questo caso si ritiene fan proprio del suddetto stile musicale. Insomma, una polemica social risolta in un pugno di mosche, ma che valeva la pena di essere raccontata. Soprattutto visto il fatto che Sfera continua imperterrito a guidare le classifiche italiane relative a stream e vendite.

LEGGI ANCHE: Sfera Ebbasta attacca i detrattori con “Mademoiselle”: il testo

Back to top button