In uscitaPrimo Piano

Island Records tappezza Milano di poster: la musica di Elisa, Mahmood e Tommaso Paradiso al centro della metropoli

Elisa, Mahmood e Tommaso Paradiso pubblicheranno nuova musica nel 2021. Ce lo fa sapere con tutta la vaghezza del mondo Island Records, etichetta del gruppo Universal Music Italia. Al giorno d’oggi la comunicazione rivolta al marketing è più che fondamentale: creare il cosiddetto hype attorno ad alcuni eventi è la soluzione preferita da chi si occupa di queste cose e probabilmente finisce per essere anche la più fruttuosa.

Nel caso della Island Records, ciò è avvenuto con l’aiuto di alcuni poster sparsi per il centro di Milano. I manifesti, dalle dimensioni importanti, sono apparsi anche nei tunnel di alcune fermate della metropolitana meneghina. In poche ore tantissimi fan hanno notato il tutto ed hanno postato sui social network le immagini della campagna pubblicitaria che evidentemente è riuscita nel suo intento. Nessuna informazione ulteriore a quella fondamentale: “Milano! Preparati alla nuova musica di Mahmood nel 2021” recitava uno di questi poster.

Quanto hype per la musica nel 2021

L’anno che si è appena concluso non è stato facile per nessuno, tantomeno per tutto ciò che è legato all’industria dei dischi e dei concerti. Se infatti in qualche maniera il mondo sta imparando a convivere con le difficoltà create dal Covid-19, l’assembramento di persone sotto ai palchi ad oggi rimane a metà tra un ricordo nostalgico ed un miraggio rivolto al futuro. La stessa discografia mondiale ha preferito nella maggior parte dei casi posticipare uscite molto attese dal pubblico.

Ciò, probabilmente, proprio a causa dell’impossibilità legata all’organizzazione di eventi di marketing connessi alle uscite stesse. Ma, come detto, è necessario tornare a vivere. I poster puntano proprio su questo: “cliccare play sul 2021” è il claim utilizzato da Island Records pensando ad una ripartenza. Se tutto ciò coinvolge tre big della musica italiana come Tommaso Paradiso, Elisa e Mahmood, l’hype sale alle stelle e la missione è compiuta. Non ci resta che attendere notizie ufficiali.

LEGGI ANCHE: Tommaso Paradiso torna con “Ricordami”, tra nostalgia e suoni retrò

Back to top button