PersonaggiPrimo Piano

Thom Yorke omaggia Fabrizio De André in una playlist: l’incontro tra Faber e il leader dei Radiohead

Per un vero conoscitore ed appassionato di musica, Fabrizio De André deve essere una base di partenza: questo lo sa anche Thom Yorke, leader di una delle band più apprezzate al giorno d’oggi su scala mondiale, i Radiohead. Quest’ultimo, inaspettatamente, ha incluso due brani di Faber all’interno di una tripla playlist dal titolo “In The Absence Thereof” stilata in collaborazione con Sonos, ed ascoltabile su Spotify, Deezer e iTunes.

Yorke, nella sua discografia con i Radiohead e durante la sua carriera da solista si è mostrato spesso eclettico e voglioso di sperimentare. Il fatto che abbia incluso due brani di De André come Primo Intermezzo e Cantico dei Drogati, tratti dall’album Morimmo a Stento del 1968, ci regala un’ennesima testimonianza di ciò. La sua sete di conoscenza infatti è più viva che mai. In questo caso l’artista britannico ha avuto modo di confrontarsi con un “mostro sacro” del cantautorato italiano come Fabrizio De André.

La coppia che non ti aspetti

Viene da se pensare che la curiosità di Thom Yorke rispetto alla cultura musicale nostrana sia stata incentivata da sua moglie. Dajana Roncione infatti è italianissima, nata a Palermo nel 1984 e naturalmente appassionata di musica.  Andando a ritroso ed ascoltando i dischi pubblicati dalla band dell’Oxfordshire possiamo infatti captare una moltitudine di influenze eterogenee. Se c’è infatti un gruppo nella scena odierna che ha saputo reinventarsi in chiavi radicalmente differenti, sperimentando in tutto e per tutto anche a distanza di pochissimi anni, questi sono proprio i Radiohead.

Chissà dunque che il prossimo lavoro della band possa trarre proprio ispirazione dalla musica di De André. Ciò regalerebbe alla musica dei Radiohead un taglio più cantautoriale rispetto alle abitudini. In effetti questi mancano dalla scena discografica dal 2016, anno di uscita di “A Moon Shaped Pool”.

Diciamo la verità: la musica di qualità ha un minimo comun denominatore. Thom Yorke che apprezza Fabrizio De André è un qualcosa di veramente magico per le migliaia di fan dei Radiohead che vivono nel Bel Paese.

LEGGI ANCHE: I Radiohead hanno fatto causa a Lana del Rey: ha plagiato “Creep”?

Back to top button