Attuali in TvPrimo Piano

Sanremo 2021: reunion degli 883 in vista? Sarebbe la prima dopo 18 anni

Prosegue senza sosta la serie di indiscrezioni che porteranno allo svolgimento di Sanremo 2021 dal 2 al 6 marzo.  Ad oggi di ufficiale infatti c’è ben poco oltre alle date, nonostante Amadeus più volte abbia confermato la fermezza delle idee della produzione in accordo con i vertici Rai. Una delle voci che circola maggiormente è quella di una reunion sensazionale che dovrebbe svolgersi sul palco del teatro Ariston: quella degli 883.

Dopo 18 anni infatti Max Pezzali sembrerebbe aver voglia di assaporare l’emozione di un ritorno con la band leader delle classifiche musicali italiane negli anni ’90. La direzione artistica di Amadeus punta in grande e, dopo il ritorno dei Ricchi e Poveri avvenuto durante l’edizione numero 70 del Festival nostrano, sa che una reunion degli 883 sarebbe molto gradita dal pubblico.

Gli anni d’oro

Qualche tempo fa lo recitava lo stesso “claim” pubblicitario del programma: ” Perché Sanremo è Sanremo!”. Effettivamente il palco dell’Ariston è stato da sempre sede di esibizioni storiche, uniche nel loro genere e, nel senso migliore del termine, faro del nazionalpopolare. Ci sono almeno un paio di generazioni che scalpitano alla sola idea di vedere una storica reunion degli 883: la presenza simultanea dei membri del gruppo pavese ha ormai raggiunto la maggiore età.

I rapporti tra Max Pezzali e Mauro Repetto (co-fondatore) peraltro, non sono mai stati realmente incrinati, anzi. Nel doppio esordio del cantautore a San Siro, che dovrebbe avvenire il 9 e il 10 luglio 2021, sarà coinvolto anche l’amico di una vita. In un’intervista riportata da ADNKronos Pezzali ha infatti dichiarato: “Mauro è arruolato per questo evento. Nel 2021 saremo pronti a deliziare il pubblico anche con il ritorno di Mauro ad alto livello.” Ha inoltre aggiunto: “Non sarà lì solo a far presenza, ma lo coinvolgerò molto profondamente nello spettacolo”.

Insomma, nulla vieta di sperare in una conferma: la reunion degli 883 a Sanremo sarebbe una notizia gradita a moltissimi italiani appassionati di musica. Sognare non costa nulla, e allora noi non vediamo l’ora di cantare a squarciagola un medley di Sei un mitoNessun rimpianto e Hanno ucciso l’Uomo Ragno. 

LEGGI ANCHE: Max Pezzali, il nuovo album dopo cinque anni in uscita a ottobre: “Non potevo più aspettare”

Back to top button