Discoteche chiuse, Linus infuriato: “Senza senso, da ubriachi”

Entra a gamba tesa anche un’autorità come Linus in merito al grande tema di questi infuocati giorni agostani. Nel mondo della musica e sopratutto del clubbing, a tenere banco è infatti il proposito del ministro Speranza inerente alla chiusura, la seconda, di discoteche e locali dedicati alla musica dal vivo. Dopo due mesi di timorosa apertura, che in queste settimane hanno ridato ossigeno ad un settore allo stremo, la decisione di fare un passo indietro ha sorpreso un po’ tutti. Tra chi, come Bob Sinclair, ha condannato il gesto, a chi, quali Elettra Lamborghini, sono stati i primi a fare un passo indietro. Ora, anche il re dei Dj italiani ha espresso la sua opinione a Repubblica, schierandosi dalla parte delle autorità.

Anche Linus a favore della chiusura delle discoteche, e aggiunge: “Avrebbero dovuto chiedere gli sgravi fin dall’inizio, è assurdo aver aperto”

Penso che sia stato allucinante riaprire le discoteche fin dall’inizio”, si sfoga Linus, un po’ a sorpresa. “Come si pensava di riaprirle con il distanziamento? E’ una cosa senza senso, da ubriachi, e lo dice uno che nelle discoteche ci ha vissuto. E aver lasciato decidere le regioni in base ai contagi è un’altra stupidaggine: questi sono locali in cui vanno i turisti. Ora una nuova chiusura sarebbe ipocrita e fastidiosa, anche perché arriverebbe dopo Ferragosto“.

Il problema, e anche Linus ne è consapevole, è salvare tutto il settore terziario che con la musica e l’afflusso di grandi quantità di persone sopravvive. “Non è colpa loro“, chiarisce ancora il dj. “Le discoteche devono chiedere gli indennizzi, avrebbero dovuto farlo in partenza come tutte le altre categorie. E’ un loro diritto. Ma non mi sento di incolpare i gestori. Tutto questo non sarebbe dovuto accadere fin dall’inizio“. Parole di approvazione in chiusura per D’Agostino e Lamborghini, tra i primi ad intuire la necessità di tirarsi indietro dai propri impegni: “Hanno fatto bene, meglio tardi che mai“, il suo commento. “Quello di Gigi D’Agostino in particolare è stato un bel messaggio, da parte di un’autorità come lui”.

LEGGI ANCHE Linus sulla polemica con X Factor: “La musica ha altre regole”

Commenti