The Voice Senior, il talent Rai cambia tutto: annunciata la nuova stagione

Non solo Sanremo, nei piani musicali della Rai per questa stagione 2020/2021: c’è anche The Voice Senior a catturare l’attenzione del pubblico televisivo, con particolare occhio al contesto dei talent televisivi. L’ormai storico programma, nato negli scorsi anni sulla scia di X-Factor e protagonista di una serie di movimenti di palinsesti e orari, si prepara a tornare sulla prima rete nazionale. Lo farà in versione del tutto rinnovata, con nuovi conduttori, nuovi protagonisti, e in generale una nuova idea capace di ribaltarne le premesse iniziali.

Torna The Voice Senior, con nuovo nome, nuova conduttrice e nuovi concorrenti: come cambia il talent con l’arrivo ufficiale su Rai Uno

La presentazione di The Voice Senior è stata fatta nel corso dell’annuncio dei palinsesti Rai della prossima stagione. Stefano Coletta in persona ha svelato i suoi piani per lo show, che nelle sue intenzioni riporterà Antonella Clerici alla guida di una trasmissione di prima importanza; una sorta di ritorno al passato, come risposta alla scorsa stagione del talent, che puntò forte sulla presenza di Simona Ventura e di una serie di volti più legati al mondo giovanile. Al momento non si conoscono i nuovi giudici, ma le regole si preannunciano controverse; spazio a concorrenti anziani, prima serata, Rai Uno.

Mireremo al talento tardivo degli over ’60“, spiega Coletta svelando le ragioni dietro il cambio di titolo in The Voice Senior. “Sarà un programma che li chiamerà per risarcire le loro mancate ambizioni, fornendo la possibilità di rimettersi in gioco. Le fasce più divelte del lockdown sono proprio quelle della terza età, e vorrei quindi ridare gioia agli anziani”. Sicuramente un cambio di prospettiva drastico se confrontato all’edizione-Ventura; con Antonella Clerici alla guida, il talent cambierà ancora pelle, adattandosi ulteriormente al pubblico caratteristico di Rai Uno.

LEGGI ANCHE Sfera Ebbasta si sfoga su The Voice: “Non ho bisogno di loro”

Commenti