Chiara Iezzi ricorda il duo Paola & Chiara: “Ho rinunciato alla musica”

Impossibile non ricordarsi di Paola e Chiara se si ripensa alla musica italiana dello sorso decennio. Alla fine degli anni 90, il duo di vocalist era stato presentato come una sorta di risposta-imitazione alle girl band internazionali che in quel periodo facevano furore tra USA e Inghilterra. Per forza di cose, il successo della coppia non riuscì a travalicare il periodo storico, rimanendo confinato a quel periodo. Oggi, Paola e Chiara non esistono più nel mondo musicale, nonostante non siano pochi i fan a ricordare la lunga fase di successi delle due. Paola e Chiara Iezzi, sorelle anche nella vita reale, hanno da tempo intrapreso carriere separate. E se la prima continua sporadicamente a comparire nel mondo della musica elettronica virata al pop, della seconda è sempre più raro tenere traccia.

“Non ero più io, la musica mi ha preso molto”: Chiara Iezzi di Paola e Chiara racconta la sua nuova vita lontana dai palchi

Chiara Iezzi ha ricordato la sua vita come “numero due” di Paola e Chiara in un’intervista a Oggi, aggiornando i vecchi fan sui propri progetti attuali. La notizia, piuttosto sorprendente, è la decisione di abbandonare il mondo della musica: come confermato al settimanale, oltre allo storico duo, è l’intera esperienza da cantante di Chiara Iezzi ad essere relegato al passato. “Non è stato facile rinunciare alla musica“, ha spiegato l’ormai ex vocalist. “Quel mondo mi ha dato tanto, e mi ha chiesto molto. Alla fine non ero più, non mi rimaneva più neanche il tempo per pensare“. Nonostante ciò, il rapporto con Paola non è cambiato: “Abbiamo un rapporto magnifico. Le sono sempre stata vicina, anche in momenti particolari. Ma ormai siamo entrambe adulte“.

Con Paola e Chiara relegate al passato, il futuro di Chiara Iezzi si è spostato su altri territori. Il suo primo romanzo, il thriller In Un Solo Grammo di Cielo è in uscita, così come il suo debutto da attrice in Inghilterra. “Mi sento imperfetta“, racconta. “Non cambierei nulla di ciò che ho fatto. Per molto tempo sono stata sotto i riflettori, la  gente voleva vedermi sempre al top. Solo ora sono finalmente contenta“.

Anna Tatangelo e quel presunto plagio ai danni di Paola e Chiara

L’esibizione di Anna Tatangelo durante l’ultima puntata del Coca Cola Summer Festival, andata in onda lo scorso 16 luglio, ha decisamente affascinato tutti i suoi fan, colpiti dalla performance della cantante sulle note del suo ultimo singolo, Inafferrabile, entrato a far parte della colonna sonora dell’estate 2015. Ma una parte dei telespettatori, su Twitter, ha criticato l’artista e il suo brano, sottolineando una certa somiglianza (sin troppo evidente, a detta di molti) con Vamos a bailar, vero e proprio tormentone estivo del 2000, cantato da Paola e Chiara.

“Oh, Paola e Chiara con Vamos a bai… ah no… è Anna Tatangelo…”, ha commentato qualcuno sul popolare social network mentre in tv andava in onda la puntata del festival, registrata lo scorso 26 giugno in piazza del Popolo a Roma. Molti altri si sono uniti al coro, con commenti ironiciInafferrabile = Vamos a bailar di Paola e Chiara…ma perché?“, “Paola e Chiara sono già dall’avvocato“, “Anna, io ti amo ma Inafferrabile è palesemente un plagio di Vamos a bailar di Paola e Chiara” e così via.

Inutile dire che subito i fan della Tatangelo sono accorsi in suo “aiuto”, semmai ne avesse avuto bisogno. Finora, infatti, la cantante si è sempre dimostrata capace di difendersi da sola più che egregiamente, quando c’è stato bisogno, ma un gesto d’amore da parte dei sostenitori fa sempre piacere, in fondo. “Plagio di Paola e Chiara? Ma stiamo scherzandoRosicare di meno,thanks”, questo uno dei tweet a suo favore. Non è la prima volta che il popolo del Web fa finire la Tatangelo nel suo mirino: già lo scorso aprile Anna aveva fatto discutere non poco i fan dei Doors, on line, per la sua versione di Light My Fire a Webnotte (QUI i video), ma anche in quel caso il suo pubblico aveva espresso invece tante ammirazione per la sua versione del celebre brano. Di seguito, a confronto, le due canzoni chiamate in causa: davvero vi sembrano così simili?

 

Commenti