Simona Ventura racconta il suo The Voice: “Puntiamo tutto sulla sorpresa”

The Voice of Italy si prepara a partire, e la nuova madrina Simona Ventura non sta ovviamente più nella pelle. La conduttrice, come noto, ha puntato molto sul programma Rai: l’abbandono di Temptation Island Vip e il rifiuto di La Pupa e Il Secchione vanno proprio in quella direzione, con la volontà di rilanciare il principale talent canoro Rai. Un programma in fase calante, che seriamente rischiato la cancellazione prima di trovare in Freccero un sostenitore accanito. Ora The Voice è vicino a tornare in televisione, e come raccontato a Chi, la presentatrice Simona Ventura, gli spettatori “ne vedranno delle belle“.

“The Voice of Italy 2019 non darà spazio al vecchio e al già visto”: parola di Simona Ventura

Il nodo più importante di questo The Voice of Italy 2019, come chiarito subito da Simona Ventura, sarà la giuria. I nomi circolati in questi giorni (Mahmood, Sfera Ebbasta, Guè Pequeno sembrano puntare a un deciso “svecchiamento” del format: “Vogliamo un cast che non faccia dormire“, ha spiegato la presentatrice dello show. “Nè il pubblico né i concorrenti dovranno stare tranquilli. Vogliamo arrivare ad accontentare un po’ tutti i gusti musicali contemporanei, dal pop al rap al raggaeton. Fidatevi”. E Morgan? Sono in molti a sperare un suo ritorno. “E’ un fuoriclasse“, ha commentato la Ventura. “Abbiamo un rapporto particolare, credo che mi veda un po’ come la sua sorella maggiore in questo campo.  Lo porterei sempre con me, e in programma musicale più che mai“.

Resta da prepararsi al debutto, per Simona Ventura e per tutto questo nuovo The Voice. Un’edizione ormai sempre più vicina, che promette il massimo dell’intensità. “Stiamo lavorando notte e giorno per partire il 16 aprile“, ha annunciato la conduttrice. “Oltre alla musica ci aspettiamo il cuore, l’anima e le storie, dei concorrenti come dei giudici. Puntiamo sulla sorpresa. Non ci sarà spazio per il già visto e il già sentito. Per i ragazzi sarà un’opportunità vera“. 

Simona Ventura punta i trapper: Sfera Ebbasta a The Voice?

l nome numero uno tra quelli in trattative per la giuria di The Voice of Italy, secondoTvBlog, è quello di Sfera Ebbasta. Si tratterebbe di un debutto abbastanza clamoroso per il trapper nel mondo del mainstream: nonostante l’estremo successo giovanile del musicista (cantante più streammato dello scorso anno), il trapper milanese non è mai stato visto di buon occhio dalla televisione pubblica. Un eventuale arrivo alla corte di Simona Ventura, a questo punto dato per vicinissimo, sarebbe un passo fondamentale per riconciliare Sfera Ebbasta con l’opinione pubblica dopo i fatti di Corinaldo.

Altri volti in lizza per The Voice of Italy sarebbero quelli di personaggi dello spettacolo più o meno vicino al mondo della musica. Il più interessante può considerarsi quello diElettra Lamborghini, altro “tipo” poco apprezzato dal pubblico generalista per quanto di straordinario successo online. La Lamborghini è già stata avvicinata al circolo diMaria de Filippi, e un arrivo stabile in Rai non sarebbe da escludere. A completare i quattro in giuria di The Voice of Italy sarebbero pronti inoltre Morgan e J-Ax, in questo caso “usato sicuro” della scuderia.

 

Commenti

Loading...