Coez, live a sorpresa annunciato a Roma: info e biglietti

Coez è tornato, e lo sta facendo in grande stile: singolo a sorpresa, live a sorpresa, nella location più importante. Il video di E’ sempre bello è stato pubblicato a sorpresa pochi giorni fa, e tanto gli è bastato per conquistare la vetta della classifica Fimi di ascolti streaming. Non che il brano sia preludio ad un nuovo album: il ritorno sulle scene previsto per i prossimi mesi rappresenta infatti la celebrazione dei dieci anni di carriera, compiuti da Coez proprio in questo periodo. Per festeggiare, nulla di meglio che tornare al Palalottomatica di Roma, tappa riservata solo ai grandi, che già l’anno scorso l’artista nocerino aveva chiuso in sold out.

Appuntamento a maggio al Palalottomatica: il ritorno di Coez nella capitale

Coez sarà dunque al Palazzo dello Sport di Roma il prossimo 28 maggio. Si tratterà di un evento unico, non supportato da un tour, e con  ogni probabilità l’unica occasione di vedere Coez live in una cornice importante per il resto del 2019. Il nome dell’evento sarà Roma, E’ Sempre Bello, con chiaro riferimento al singolo tuttora in radio. I biglietti sono stati resi disponibili nella giornata di oggi 22 gennaio, sul sito ufficiale del brano di lancio (www.esemprebello.com). A partire dal prossimo 25 gennaio, i biglietti cartacei saranno disponibili anche nei punti vendita certificati.

Coez racconta il successo di Faccio Un Casino

Come hai accolto la notizia del terzo posto in Classifica Fimi al debutto dell’album?

“Avevo fatto quattro in store, sapevo che l’album non sarebbe partito al primo posto perché non ho spinto la gente a comprarlo subito. Il terzo posto mi sembra un buon risultato, forse mi aspettavo un secondo posto magari. Il mio non è un pubblico che corre a comprare il disco appena uscito, spero invece che sia un album che continuerà ad essere acquistato e, soprattutto, ascoltato.

Il disco, tra l’altro, ha esordito al primo posto nella classifica dei vinili. Penso che il progetto sia partito veramente bene, sto facendo dei numeri che non ho mai fatto. Personalmente, sono molto attaccato alla dimensione live ed il sold out a Villa Ada con un mese e mezzo d’anticipo lo avverto come un segnale importante per me, che non sono mai stato un artista da hit single. Tutto quello che sta succedendo mi rende abbastanza fiero”.

La Musica Non  C’è, la storia della hit

Quando hai scritto ‘La musica non c’è’, il giorno del tuo compleanno passato, avevi preannunciato su Facebook che sarebbe stata una ‘bomba’. Senti sia questa la canzone più iconica dell’album oppure, per i motivi che abbiamo detto prima, è un disco che va ascoltato per intero per essere ‘capito’?

“Io conosco il mio pubblico e sicuramente quella sarà la canzone che, anche senza spinta, mi porterà più numeri. Allo stesso tempo, però, credo che il pezzo più iconico sia il singolo con cui siamo usciti, Faccio un casino, che probabilmente è anche il mio preferito.

Un pezzo come Faccio un casino credo sia più difficile da trovare in Italia perché è una canzone d’amore, con uno ‘struggle’ dentro ma allo stesso tempo ‘up’. Un po’ come fu Siamo morti insieme, ma anche all’epoca andò meglio Lontana da meLa musica non c’è è comunque uno dei miei pezzi preferiti di sempre e sono sicurò andrà bene”.

Commenti

Loading...