Grammy Awards 2019: tutto quello che c’è da sapere

Nominati, vincitori passati, date e orari dei Grammy Awards 2019: da Cardi B a Kendrick Lamar, da Dua Lipa a Lady Gaga

Febbraio è storicamente il periodo dei premi in USA: in un percorso culminante con la notte degli Oscar, tutte le principali branche dell’intrattenimento vengono celebrate e premiate, e in quest’ottica la serata dei Grammy Awards 2019 la farà da padrone. Storico evento giunto ormai alla sessantunesima edizione, i Gramphone (così chiamati per la forma del premio) celebrano ogni anno dal 1959 i grandi successi della musica pop americana: 84 categorie, quattro grandi premi principali, diretta rigorosamente serale solitamente da Los Angeles (con l’eccezione dell’ultima edizione, filmata al Madison Square Garden). Seguitissimi in USA, i Grammy della scorsa edizione hanno visto il trionfo assoluto di Bruno Mars nelle tre categorie più importanti (Song of The Year, Album of The Year, Record of The Year) e l’affermazione della giovane Alessia Cara tra le nuove promesse.

I Grammy Awards 2019 ripartiranno da lì, con la consapevolezza che nuove tendenze muovono il mainstream americano: più nominati (otto per categoria), più spazio a cantanti donne, musica black, minoranze. Le candidature, diffuse lo scorso dicembre, parlano chiaro in questo senso: nelle sezione album a farla da padrone sono le popstar più orientate verso l’Hip-Hop (Drake, Cardi B, Kenrick Lamar, Childish Gambino), mentre tra le canzoni trovano spazio pezzi più tradizionali (ci sono ovviamente Lady Gaga e Bradley Cooper, ma anche il giovanissimo Shawn Mendes). Tra i giovanissimi, largo a nomi già affermatissimi come Due Lipa, Luke Combs e i discussi Greta Van Fleet, unica quota “vecchia scuola” in un tripudio di suoni contemporanei.

I Grammy Awards 2019, consegnati da Recording Academy di Neil Portnow (alla sua ultima edizione), si svolgeranno il prossimo 10 febbraio 2019 allo Staples Center di Los Angeles. Oltre alle quattro grandi categorie, saranno consegnati riconoscimenti ad altri 80 artisti, selezionati per generi di appartenenza, media di riferimento e campi professionali. In USA, saranno trasmessi dall’emittente CBS.

Ecco i nominati alle quattro categorie principali dei Grammy Awards 2019:

ALBUM OF THE YEAR

“Invasion of Privacy,” Cardi B

“By the Way, I Forgive You,” Brandi Carlile

“Scorpion,” Drake

“H.E.R.,” H.E.R.

“Beerbongs & Bentleys,” Post Malone

“Dirty Computer,” Janelle Monae

“Golden Hour,” Kacey Musgraves

“Black Panther: The Album,” Featuring Kendrick Lamar

 

RECORD OF THE YEAR

 “I Like It,” Cardi B, Bad Bunny & J Balvin

“The Joke,” Brandi Carlile

“This is America,” Childish Gambino

 “God’s Plan,” Drake

“Shallow,” Lady Gaga and Bradley Cooper

“All The Stars,” Kendrick Lamar and SZA

“Rockstar,” Post Malone feat. 21 Savage

“The Middle,” Zedd, Maren Morris and Grey

 

SONG OF THE YEAR

“All The Stars,” Kendrick Duckworth, Mark Spears, Al Shuckburgh, Anthony Tiffith and Solana Rowe

“Boo’d Up,” Larrance Dopson, Joelle James, Ella Mai, and Dijon McFarlane

 “God’s Plan,” Aubrey Graham, Daveon Jackson, Brock Korsan, Ron Latour, Matthew Samuels and Noah Shebib.

“In My Blood,” Teddy Geiger, Scott Harris, Shawn Mendes and Geoffrey Warburton

“The Joke,” Brandi Carlile, Dave Cobb, Phil Hanseroth and Tim Hanseroth

“The Middle,” Sarah Aarons, Jordan K. Johnson, Stefan Johnson, Marcus Lomax, Kyle Trewartha, Michael Trewartha and Anton Zaslavski

“Shallow,” Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando and Andrew Wyatt

“This Is America,” Donald Glover and Ludwig Göransson

 

BEST NEW ARTIST

Chloe X Halle

Luke Combs

Greta Van Fleet

H.E.R.

Dua Lipa

Margo Price

Bebe Rexha

Jorja Smith

Commenti