Ufficiale: The Voice of Italy si farà. Il via a in primavera

Confermato il ritorno del talent, con Simona Ventura alla conduzione. The Voice of Italy ripartirà dal prossimo aprile

I dubbi non erano mancati, e per un periodo The Voice of Italy era parso più un no che un sì. Le ultime edizioni erano andate in calando, e le spese eccessive del programma avevano fatto pensare ad una chiusura anticipata del progetto Rai. Il talent canoro non era mai riuscito a misurarsi alla pari con i rivali X Factor e Amici, e la chiusura sembrava ormai imminente. C’è voluto il ritorno all’ovile di una star come Simona Ventura in conduzione per rilanciare il programma. Che ora, fanno  sapere da Mediaset, è pronto a partire. Mancano ovviamente ancora giudici, partecipanti e cast artistico di vario genere, ma una volta dato l’ok, per tornare a vedere The Voice of Italy è solo questione di tempo.

Il discorso più importante per quanto riguarda The Voice of Italy è quello relativo ai costi. Per le prime edizioni si era parlato di una spesa vicina al milione di euro a puntata: investimento insostenibile se considerato il finora limitato appeal del format (che non ha tutt’ora prodotto una popstar in qualche modo rilevante, cosa che invece non è mai mancata ai rivali). Come intercettato da Dagospia, The Voice of Italy 2019 sarà prodotto al ribasso, con una spesa di 400mila euro ad episodio. Ma non c’è da pensare ad una strategia difensiva: per The Voice of Italy, come ormai noto, Simona Ventura ha rinunciato a Temptation Island e al contratto Mediaset. Segno che la fiducia nel programma c’è.

Resta ora da vedere a qual fascia sarà destinato The Voice of Italy. Per il momento, quello che si sa è la data d’inizio: la prima puntata del talent andrà in onda da martedì nove aprile, con le registrazioni al via da inizio marzo a Milano. La trasmissione sarà settimanale, il che lascia immaginare il martedì in prima serata come destinazione definitiva. Ci sono ora tre mesi per completare l’organico di giudici e partecipanti. Staremo a vedere.

The Voice of Italy: il resoconto dell’ultima finale

Giovedì 10 maggio 2018 è andata in onda su Rai 2 l’ultima puntata di The Voice of Italy 2018: chi ha vinto tra i finalisti del team Al Bano, Francesco Renga, J-Ax e Cristina Scabbia? La diciannovenne di Napoli Maryam Tancredi del team Carrisi ha trionfato e si è esibita sulle note di No (Meghan Trainor), ha poi duettato con il cantante in The Prayer (Andrea Bocelli e Celine Dion) e poi con l’inedito Una buona idea, oltre che al duetto con Betta Lemme insieme agli altri finalisti con la hit Bambola. Maryam si è aggiudicata così un contratto con la Universal: riuscirà a sfondare davvero nel mondo della discografia?

Commenti

Loading...