Vasco Rossi protagonista di “33 Giri” su Sky Arte

Vasco Rossi presenterà alla trasmissione Sky il suo classico del 1978 Ma Cosa Vuoi Che Sia Una Canzone

Ma Cosa Vuoi Che Sia Una Canzone è un must: il disco del 1978 che lancio per la prima volta Vasco Rossi, consacrandolo fin dall’inizio come una nuova icona della musica italiana. A quarant’anni dall’uscita, è il momento dei tributi. Questa è l’idea di Sky, che questa sera, 28 novembre, dedicherà all’artista e all’album la prima puntata del format “33 Giri“. Per l’occasione lo stesso Vasco Rossi, nella suggestiva cornice degli studi Fonoprint, racconterà la genesi del disco. Saranno ripercorse la storia delle tracce più famose e gli aneddoti di quel periodo storico. Non mancheranno interventi da parte di giornalisti e musicisti.

33 Giri è un progetto di Sky Arte, il canale 120 del satellite dedicato a musica e arti in generale. La decisione di avviare uno show dedicato ai capolavori della musica italiana ospitando Vasco Rossi è forse la più logica. Dopo la puntata dedicata a Ma Cosa Vuoi Che Sia Una Canzone, sarà nelle prossime settimane il turno di Ivano Fossati, Paolo Conte, Lucio Battisti e altri. Il primo episodio andrà in onda questa sera, 28 novembre, alle 21:15, canali 120 e 400 di Sky.

Ma Cosa VuoiChe Sia Una Canzone di Vasco Rossi in cofanetto per i 40 anni

Grande festa per Vasco Rossi che ha nel frattempo annunciato l’uscita di un cofanetto per celebrare i quarant’anni del suo album d’esordio. Quest’anno, infatti ricorrono i quarant’anni di “…Ma cosa vuoi che sia una canzone…”, uscito per la prima volta nelmaggio del 1978. Per celebrare la ricorrenza la Sony Legacy il prossimo 7 dicembre spedirà nei negozi il disco rielaborato in vari formati.

Il suo primo album uscì infatti nel 1978, pubblicato dall’etichetta Lotus in sole 2.000 copie: la prima stampa è ricercatissima dai collezionisti infatti è in vendita a 5.000 euro.Sul lato A c’erano “La nostra relazione”, “E poi mi parli di una vita insieme, “Silvia” e “Tu che dormivi piano (volò via)”; sul lato B “Jenny è pazza”, “Ambarabacciccicoccò”, “Ed il tempo crea eroi” e “Ciao”. Tutte canzoni scritte da Vasco Rossi.

“…Ma cosa vuoi che sia una canzone…” per questo anniversario sarà disponibile in cd, vinile e in cofanetto deluxe. All’interno del cofanetto, in edizione limitata e numerata, sarà incluso il vinile 33 giri da 180 grammi, il 45 giri “La nostra relazione/…e poi mi parli di una vita insieme”, un cd versione vinyl replica, una musicassetta, un libro di 112 pagine con contenuti esclusivi e una matita personalizzata.

Vasco Rossi è intanto tornato con un nuovo singolo che sarà disponibile in radio e in digitale il 16 novembre, e in vinile dal 23. “La Verità” è il nome del nuovo brano scritto con Roberto Casini già autore di altre canzoni del Blasco come “Va bene, va bene così”, “Gabri” e dei più recenti “Eh già” e “Sono innocente”, con gli arrangiamenti di Celso Valli, che da decenni collabora con il Komandante.

L’arista ha presentato con queste parole il nuovo brano ai follower che lo seguono sui suoi canali social ufficiali: “La verità fa male, la verità si sposa! Sposi la verità oppure sposi la menzogna! Sai da che parte stai? La verità disturba sempre un po’ qualcosa..quando arriva..silenziosa..E non è vestita mai di rosa…Non è una signora! Sei sicuro di volerla conoscere? Di poterla sostenere o sopportare!! E se poi la verità fosse un errore? La verità è del primo che lo sa? Di chi la dice…da duce? La verità è la televisione? O Instagram o Facebook? La verità è nei talk show, dove si cercano i colpevoli, si ascoltano psicologi. E ognuno sa chi è stato O chi sarà? Queste sono le domande…tante… che la canzone fa. Naturalmente non dà risposte, unica cosa certa, si finisce sempre per sposare ‘una’ verità!

 

Commenti