Sanremo 2019, ecco i 24 finalisti della categoria Giovani

Presentati finalisti e titoli delle canzoni per i ragazzi di Sanremo Giovani 2019

Come da tempo anticipato, le modalità del Sanremo Giovani 2019 seguiranno un percorso tutto particolare. A contendersi i due posti da partecipanti alla kermesse saranno infatti due soli ragazzi, selezionati da un gruppo di 24 finalisti. Ospite a Radio Due in mattinata, il futuro presentatore Claudio Baglioni ha già avuto modo di annunciare i nomi dei partecipanti selezionati: di poco fa invece la presentazione dei titoli delle canzoni, che vanno a completare il quadro completo delle finali. Ventiquattro ragazzi e altrettanti brani si contenderanno l’accesso a Sanremo Giovani 2019, in un evento previsto per le serate dei prossimi 20 e 21 dicembre presso il Teatro del Casinò di Sanremo. Presentatori, Pippo Baudo e Fabio Rovazzi.

Baglioni ha completato il suo annuncio con un augurio ai nuovi partecipanti di Sanremo Giovani: “Spero che possano vivere ciò che tanti anni fa ho vissuto io: quelle emozioni, ma anche quei risultati. Auguro a loro, ma anche a tutti i ragazzi non selezionati, che si possa scrivere quello che ai tempi dissero di me: che non avrei combinato mai niente. Perché non tutti i direttori artistici ci prendono“.

Questo l’elenco completo dei 24 finalisti di Sanremo Giovani, ed i titoli con cui parteciperanno:

FEDERICA ABBATE – “Finalmente”
ANDREA BIAGIONI – “Alba piena”
CANNELLA – “Nei miei ricordi”
LAURA CIRIACO – “L’inizio”
DIEGO CONTI – “3 Gradi”
CORDIO – “La nostra vita”
DESCHEMA – “Cristallo”                                              
EINAR – “Centomila volte”                                
FEDRIX & FLAW – “L’impresa”                                            
FOSCO17 – “Dicembre”
LA RUA – “Alla mia età si vola”                             
LA ZERO – “Nina è brava”                                       
LE ORE – “La mia felpa è come me”
MAHMOOD – “Gioventù bruciata”                           
MARTE MARASCO – “Nella mia testa”                                    
MESCALINA – “Chiamami amore adesso”
FRANCESCA MIOLA – “Amarsi non serve”         
GIULIA MUTTI – “Almeno tre”
NYVINNE – “Io ti penso”
ROS – “Incendio”
ROBERTO SAITA – “Niwrad”
SISMA – “Slow motion”
SYMO – “Paura di amare”
WEPRO – “Stop/Replay”

 

Baudo e Rovazzi alla guida di Sanremo Giovani

 

Claudio Baglioni, il direttore artistico del Festival di Sanremo ha da tempo scelto i conduttori per la categoria “Sanremo Giovani“. Da qualche settimana numerose indiscrezioni circolavano sulla scelta che è stata finalmente conferma e diffusa: Pippo Baudo e Fabio Rovazzi saranno i conduttori dell’edizione Giovani di Sanremo. Il programma andrà in onda dal 17 dicembre su Raiuno, qualche settimana prima del Festival di Sanremo, che si svolgerà dal 5 al 9 febbraio.

Baglioni è molto attento all’iniziativa di Sanremo Giovani perchè come lui stesso ha spiegato: “Ho iniziato la mia carriera artistica che ero ancora minorenne e quindi so cosa significa essere giovani in questo ambiente. Per questo ho deciso di dedicare loro un vero Sanremo che porterà due dei partecipanti a gareggiare ad armi pari coi Big. E Baudo e Rovazzi rappresentano la perfetta fusione fra tradizione e innovazione di questo Festival”.

La scelta è ricaduta su Pippo Baudo essendo un pilastro della televisione italia, con alle spalle la conduzione di ben tredici edizioni del Festival di Sanremo, mentre Fabio Rovazzi è stato scelto per rappresentare i millennials e le nuove generazioni di giovani cantanti. Baudo però ha ammesso: “Non conoscevo personalmente Rovazzi, anche se i miei nipoti me ne hanno parlato molto, ma ci conosceremo bene direttamente sul palco”. Mentre Rovazzi si dice molto orgoglioso e felice di questa nuova esperienza accanto a Baudo: “So che il suo carisma conquista il 99 per cento del palco-, ma sono sicuro che insieme formeremo una bella coppia”.

 

 

Commenti