Il Pagante: “Il Terrone Va di Moda un grande successo, e a breve uscirà il nuovo album” [ESCLUSIVA]

VelvetMag ha intervistato in esclusiva Eddy Veerus de Il Pagante, il trio milanese che lo scorso 16 luglio ha rilasciato il videoclip del suo ultimo singolo “Il Terrone Va di Moda”, video che ha riscosso immediatamente un grande successo raggiungendo in meno di 24 ore quasi 340 mila visualizzazioni e posizionandosi al secondo posto tra le tendenze di YouTube. Di questo e altro abbiamo parlato con Eddy in un’intervista esclusiva.

Eddy, abbiamo visto che il videoclip de “Il Terrone Va di Moda” ha subito riscontrato un enorme successo raggiungendo la seconda posizione tra le tendenze di YouTube. Vi aspettavate questo grande risultato?
Ciao! Ad aspettarcelo no, però diciamo che il fine di questo tipo di operazione era arrivare a un risultato come questo, sicuramente.

– Vi era già capitato di raggiungere un successo simile con i videoclip dei singoli precedenti?
Sì, anche risultati più forti, però siccome tra gli artisti sono cose che vanno un pò a periodi in un momento come questo qui, devo dire che abbiamo riscontrato un bel risultato.

– Il Terrone Va di Moda evidenzia il contrasto che c’è tra i ragazzi del Nord e quelli del Sud Italia. Cosa vi ha spinto a scegliere questo tema per questa canzone?
In realtà mi è stata proposta questa idea da un amico di Bari che mi ha proprio suggerito il titolo ed erano mesi che mi spingeva a fare una canzone che parlasse di Gallipoli visto che lui lavora lì come PR. Solamente come informazione non era abbastanza, però poi quando mi ha dato lo spunto per il titolo a me è subito venuta l’idea completa e il giorno dopo ho scritto il pezzo, avendo già benissimo in chiaro tutto quanto, come farlo, come realizzarlo, dalla musica al video.

– In questo momento siete in tour. Come sta andando?
Sì, esatto! Bene, molto bene. Queste sono anche le prime date in cui suoniamo appunto Il Terrone Va di Moda dal vivo e il riscontro della gente è ottimo e siamo contenti.

– Una volta terminato il tour cosa pensate di fare?
Adesso, mentre stiamo facendo il tour, stiamo anche finendo l’album, con le registrazioni e il mixaggio. L’album uscirà a fine settembre, in teoria, e quindi una volta finito il tour cercheremo di portarlo a termine e di avere un bel nuovo album fresco da fare uscire e di partire per un nuovo tour successivamente.

– Sapete già quale sarà il titolo di questo album oppure è ancora top secret?
Il titolo lo sappiamo già, non è ancora sicurissimo ma lo abbiamo in mente, però chiaramente non possiamo ancora renderlo noto. Lo comunicheremo tra un mesetto circa.

– Nel penultimo singolo che avete rilasciato, Dress Code, c’è stata la collaborazione con il rapper Samuel Heron. Pensi che ci saranno altre collaborazioni in futuro con altri artisti? 
Sì, il prossimo album a differenza di quello precedente sarà ricco di collaborazioni in proporzione alla quantità di tracce, cosa che non avevamo fatto per lo scorso album, appunto. E’ giunto il momento di condividere Il Pagante con tutti e ci sembrava carino anche collaborare con vari artisti con cui comunque c’era già un rapporto umano, ma anche amici con cui già ci si conosce bene. Quindi nell’album le collaborazioni saranno tutte quante con artisti con i quali c’è già stima reciproca.

– Avete anche lavorato con Mtv per la realizzazione della sigla del programma televisivo Riccanza?
Sì, è il secondo anno questo qui. Avevamo fatto la sigla per il primo anno e a settembre scorso abbiamo fatto quella per la nuova edizione di Riccanza, quindi sono già due anni che collaboriamo.

– Farete anche la sigla per la prossima edizione?
Non lo so, vedremo. Noi a fare queste cose ci divertiamo, quindi non c’è problema!

– Com’è nato Il Pagante? Come hai conosciuto Roberta e Federica, che insieme a te compongono il gruppo?
Io ho conosciuto loro quando il progetto era già avviato. Facevo rap e appartenevo a tutt’altro giro e le ho conosciute tramite mio cugino che era uno dei produttori de Il Pagante inizialmente, che mi ha proposto di fare la prima collaborazione che è stata il singolo Balza, e da lì in poi sono entrato a far parte del gruppo. Si parla del 2012, però il gruppo era nato un pochino prima.

Photo credits Ufficio Stampa

 

Commenti