Pierfrancesco Favino a Sanremo 2019, le dichiarazioni dell’attore lasciano sperare

Dopo le voci dei giorni scorsi che parlavano di una possibile sostituzione di Pierfrancesco Favino per la co-conduzione del prossimo Festival di Sanremo, nelle ultime ore l’attore romano ha rilasciato alcune dichiarazioni che lasciano sperare in un possibile suo ritorno sul palco dell’Ariston.

Uno dei tanti nodi ancora da sciogliere per la prossima edizione del Festival di Sanremo riguarda la conferma dei conduttori che affiancheranno il direttore artistico Claudio Baglioni. Se per quanto riguarda Michelle Hunziker ancora non si sa nulla di nuovo, nei giorni scorsi si erano invece susseguite alcune voci riguardo a Pierfrancesco Favino. Secondo le indiscrezioni infatti l’attore romano sembrava essere stato sostituito nella prossima conduzione del festival da un altro attore, ovvero Giorgio Pasotti. Nelle ultime ore, però, proprio Favino ha rilasciato alcune dichiarazioni, sostenendo che per lui Sanremo non è ancora un capitolo chiuso e che è ancora possibile tornare sul palco dell’Ariston.

“Il Festival mi ha dato l’opportunità di far vedere che posso fare di più di quanto la gente creda. Si crede che valga l’equazione: “sei i film che fai”, invece mi sono scrollato di dosso l’etichetta da intellettuale. Mi sento invece nazionalpopolare e Sanremo mi ha offerto una grande occasione. Sento quotidianamente Claudio Baglioni e non metto limiti alla provvidenza”. Questo è quanto dichiarato dall’attore.

Il prossimo Festival di Sanremo, lo ricordiamo, inizierà martedì 5 febbraio e terminerà sabato 9. Tra le tante novità potrebbe esserci il ritorno delle eliminazioni, messe da parte lo scorso anno da Baglioni per permettere agli artisti di godersi il festival senza pressioni, ma la novità più grande sarà il talent con cui verranno scelte le Nuove Proposte che si esibiranno sul palco dell’Ariston. Questo significa che non andrà più in onda Sarà Sanremo e quindi ci sarà una doppia serata del talent intitolato Sanremo Giovani. Anche in questo caso, non sono ancora noti i nomi dei conduttori.

Photo credits Facebook

 

Commenti