Federica Carta: “Vi presento l’album ‘Molto più di un film'” [ESCLUSIVA]

Abbiamo intervistato in esclusiva Federica Carta, attualmente in radio con il singolo ‘Sull’orlo di una crisi d’amore’ (in collaborazione con i La Rua), estratto dal suo album intitolato ‘Molto più di un film’.

Il 13 aprile scorso è stato pubblicato il nuovo album di Federica Carta, Molto più di un film, che ha fatto il suo esordio in classifica Fimi al quarto posto. Il disco è stato anticipato dai due singoli Molto più di un film, uscito lo scorso febbraio, e Sull’orlo di una crisi d’amore, interpretato assieme ai La Rua e attualmente in rotazione radiofonica. La cantante, a partire da maggio, sarà in tour in tutta Italia. Di seguito le date finora confermate: 3/05 Treviso-New Age Club; 5/05 Milano- Magazzini Generali; 8/05 Bari-Demodé Club; 11/05 Napoli-Hart; 12/05 Roma-Quirinetta; 15/05 Firenze-Viper; 18/05 Catania-Land La Nuova Dogana; 19/05 Palermo-I Candelai; 25/05 Torino- Hiroshima Mon Amour; 26/05 Nonantola (MO)-Vox Club. Di questo e molto altro abbiamo parlato proprio con Federica Carta in questa intervista esclusiva che vi proponiamo di seguito.

– Ciao Federica, il 13 aprile è uscito il tuo nuovo album. Un primo bilancio sull’accoglienza che ha avuto?

“L’album è uscito da poco tempo, ma fino ad ora ho avuto praticamente soltanto feedback positivi. Ci sarà tempo per farlo ascoltare a tutti”.

– Come mai hai scelto di chiamare l’album ‘Molto più di un film’?

Molto più di un film è il titolo di una canzone che ho scritto con Giulia Anania e Marta Venturini. Si tratta di un brano nato dal racconto che ho fatto a loro durante una session di scrittura. Per me è una canzone molto importante e per questo ho scelto di chiamare così anche l’album ed il tour”.

– Il disco è prodotto da Dario Faini, Antonio Filippelli e Andrea Rigonat, ma sappiamo che tu hai partecipato alla scrittura di molti brani. Che esperienza è stata? E, poi, presentaci un po’ l’album anche dal punto di vista sonoro…

“Partecipare alla scrittura è stato bello per me perché nel primo album, per ovvi motivi di tempo e altro, c’era meno di me dentro. Non vedevo l’ora di scrivere un po’ anche io e di tirare fuori quelle cose che ho vissuto nel periodo di Amici e dopo. Per me è stato liberatorio. Questo album è sulla stessa lunghezza d’onda del primo, ma c’è più me stessa dentro. Anche a livello di arrangiamento è molto più allegro, con sound nuovi. Io sono innamorata di questo album”.

– Il secondo singolo estratto dal disco, in rotazione radiofonica, è ‘Sull’orlo di una crisi d’amore’, che ti vede collaborare con i La Rua. Come è nata questa collaborazione?

“Daniele si è presentato un giorno per e-mail e ci ha inviato questo pezzo bellissimo. Io ne sono rimasta innamorata e ho accettato subito di collaborare. Sono davvero contenta di aver accettato perché è un pezzo veramente bello e perché Daniele ora è diventato un fratello maggiore per me”.

– Da un duetto all’altro: la tua collaborazione con Shade in ‘Irraggiungibile’ ha ottenuto un doppio disco di platino. Come è stato duettare con un rapper e, soprattutto, ti aspettavi un successo simile?

“È stato figo confrontarmi anche con generi diversi, come ad esempio il rap in occasione della collaborazione con Shade. A dire il vero, mi sarei aspettata di trovarmi ancor più come un pesce fuor d’acqua. È stato bello. E non mi sarei aspettata che andasse così bene. Certo, ci speravamo e sapevamo di avere un brano forte, ma non così tanto”.

– Sei salita alla ribalta grazie ad Amici, dove sei recentemente tornata per presentare il singolo con i La Rua. Che esperienza è stata per te e come è stato tornarci a distanza di mesi per presentare una tua canzone?

“Per me Amici è stata un’esperienza bellissima, formativa. Mi ha permesso di crescere tantissimo e di capire tante cose su me stessa. Ho incontrato tante belle persone, da Maria a Stefano Settepani passando per Elisa stessa. Io sono una persona molto nostalgica e mi mancava un bel po’ vivere qugli studi. È stato bellissimo tornarci, ero più emozionata io degli allievi! A me il talent ha portato tantissimo e lo consiglierei a un giovane che vuole emergere nel mondo della musica”.

– Restiamo a parlare di tv: da gennaio presenti su Rai Gulp ‘Top Music’. Come ti trovi in questa nuova veste?

“Si tratta di un’esperienza bellissima. Ho imparato ad essere anche più ‘confident’ con la videocamera, che mi ha portato anche ad essere un po’ più spigliata con le persone. E ho iniziato a studiare dizione. Top Music è un programma che presenta le classifiche e quindi mi riguarda in prima persona. Ed è bello anche annunciare i traguardi degli altri”.

– Hai inoltre collaborato con Disney Channel Italia per la canzone ‘Rain and Shine – Ci sarò ci sarai’, interpretata con la protagonista della serie tv Penny on MARS Olivia-Mai Barret. Che tipo di esperienza è stata?

“È stata un’altra esperienza bellissima. Sì, dico ‘bellissimo’ un milione di volte (ride, n.d.r.). La Disney è la Disney, io sono cresciuta con loro. Anche soltanto vedere come prende forma il video di una loro canzone è stato emozionante. La protagonista, poi, è stata super carina”.

– A maggio partirà il tuo tour. Che cosa devono aspettarsi i tuoi fan?

“Devono aspettarsi tanto divertimento, tanta emozione, tanto amore. La solita me, ma un po’ cresciuta. Abbiamo iniziato le prove e mi sono già divertita un sacco. Impegni permettendo, La Rua e Shade dovrebbero venire in alcune tappe. Mi farebbe molto piacere, anche perché altrimenti dovrei fare le loro parti e non sono molto brava in extra-beat! (ride, n.d.r.)

– Abbiamo parlato più volte di duetti, con chi altro ti piacerebbe collaborare?

“Io lo dico da sempre: mi piacerebbe duettare con Elisa! Mai dire mai…”.

Photo credits: Ufficio Stampa

Commenti