Il Piper di Roma chiude e finisce all’asta? L’appello di Piotta: “Salviamolo noi”

Lo storico locale romano Piper chiude e finisce all’asta. Una notizia che ha lasciato di stucco tutti gli abitanti della Capitale e gli artisti che sono cresciuti lì. Proprio per questo motivo Piotta ha lanciato sui suoi profili social un appello ad amici e colleghi per salvarlo…

“Quando ho visto l’annuncio non ci potevo credere. Ma davvero il mitico #Piper è all’asta? E se ci mettessimo insieme tra amici, un bel po’ di amici :), e scollettassimo un po’? #SalviamoilPiper #piper #club #mito #storia #beat #pattypravo #renatozero #discomusic #rap #piotta #roma #coppede”, questo il post pubblicato da Piotta sui suoi profili social con allegata la foto dell’annuncio che mette in vendita il Piper, storico locale romano di via Tagliamento. La fine di un’epoca dopo oltre 50 anni di storia. Proprio per questo motivo l’artista ha voluto lanciare un vero e proprio appello ad amici e colleghi per salvarlo: qualcuno risponderà positivamente?

Prezzo di partenza di 1.676 milioni. Secondo quanto riporta Il Giornale il Piper era già andato all’asta esattamente dieci anni fa per debiti. “Per pagare i debiti eccessivi – si legge – della società proprietaria delle mura, l’immobiliare Luna S.r.l., con un prezzo base di 2.800 milioni. Il fallimento della società è stato disposto il 19 aprile 2007 a piazzale Clodio”. Cosa accadrà ora?

La storia

Tanti gli artisti che hanno calcato quel palco dal 1965 ad oggi. Alla serata d’esordio suonarono nel locale The Rokes e l’Equipe 84; successivamente apparirono i Rokketti, I New Dada, I Delfini, I Giganti, I Meteors, I BlackJack, Gli Apostoli, Le Pecore Nere, Le Facce di Bronzo, Nino Ferrer, Fred Bongusto, Dik Dik, Farida, Gabriella Ferri, Rita Pavone, Roby Crispiano, Gepy & Gepy, Nancy Cuomo. Impossibile dimenticare personaggi che hanno fatto la storia come Caterina Caselli o Patty Pravo, passata alla storia proprio come “la ragazza del Piper”.

LEGGI ANCHE: PIOTTA “VI PRESENTO IL MIO EP TRA RAP E ROCK. TALENT? MORGAN, NUN TE REGGAE PIÙ!” [ESCLUSIVA]

Photo Credits Facebook

Commenti