X-Factor 7, Violetta: “Il primo giorno d’estate” [VIDEO UFFICIALE]

Se dovessimo fermarci alle apparenze, allora potremmo dire che il vento caldo cantato da Violetta Zironi (finalista a X-Factor 7) è meno incuriosente rispetto al vento d’estate di Fabi e Gazzè e al vento caldo dell’estate di Alice. Poi, però, tocca fare i conti con gli anni che passano, con costumi e tendenze che investono anche l’universo musicale. Il suo ultimo singolo, “Il primo giorno d’estate”, è stato presentato in anteprima live al “Coca Cola Summer Festival 2014”, mentre il suo primo EP “Dimmi che non passa” ha avuto un buon successo. Un pezzo tipicamente estivo, fresco e sbarazzino, anche se si fa fatica a capire il perché si voglia creare un personaggio attorno alla figura candida e al talento cristallino della Zironi: palloncini colorati nel videoclip di alcuni mesi fa (GUARDALO QUI), palloncini colorati anche questa volta. Tanto elio e poche idee? Chissà. La terza classificata a X-Factor 2013 sarà battutissima nelle radio durante la bella e afosa stagione, per giudizi completi attendiamo un album vero. Ma torniamo a “Il primo giorno d’estate”…

“Il primo giorno d’estate”

Nostalgia di un amore passato (“manchi tu“) e irrefrenabile desiderio di spensieratezza (“voglia di uscire“). Questi alcuni degli ingredianti del nuovo singolo di Violetta Zironi, finalista ad X-Factor 2013. La giovane interprete, che molti associano al suo ukulele, viene qui ripresa in quattro situazioni: mentre passeggia a pieni nudi sul bagnasciuga, mentre suona la chitarra ad una festa in spiaggia, mentre pedala in bicicletta a piedi nudi e mentre suona la chitarra. Insomma, chitarra sì e ukulele no. Pazienza.

Il videoclip “Il primo giorno d’estate” è stato registrato a Marina di Ravenna e in particolare quasi interamente al bagno Hana-Bi. Tra le comparse ci sono anche diversi ragazzi dello staff dello stabilimento balneare noto ormai in tutta Italia e anche oltre per la sua programmazione di concerti di caratura internazionale.

LEGGI ANCHE: VIOLETTA A PORTA DI ROMA LIVE – IL CALENDARIO

Mika pensava che lo stile di Violetta, il country-pop, potesse (e dovesse) rappresentasse una novità per il nostro mercato discografico. Aveva ragione, ma i margini di miglioramento sono molto ampi, se ben guidata la diciannovenne di Correggio può fare tantissimo. Dopo l’esperienza targata Sky, la Zironi ha esordito sul mercato discografico con l’EP “Dimmi che non passa”: oltre alla title track, anche 4 cover presentate nel corso della trasmissione, più il classico del 1943 “Ma l’amore no” in versione acustica, voce e ukulele.

(screenshot by YouTube)

Commenti