Summer Festival, terza serata: vince Alessandra Amoroso, ospite Biagio Antonacci [VIDEO]

Proprio come i Mondiali di Calcio in Brasile: il Coca Cola Summer Festival si ferma per qualche ora, in attesa del gran finale di lunedì sera, sempre a Roma, in Piazza del Popolo. Uno spettacolo, quello di ieri, completamente tinto di rosa: vincitrice della puntata è stata un’acclamatissima Alessandra Amoroso (#nondeviperdermi è da ore topic trend su Twitter), seguita da Dolcenera (era stata in testa la sera precedente). Terza Annalisa Scarrone, elegante e solare nella sua esibizione di “Sento solo il presente”. A questo si aggiunga la presenza speciale di un ospite speciale: Biagio Antonacci ha aperto la serata, proponendo due brani tratti dal suo ultimo album “L’amore comporta”, da oltre un mese nella Top 10 della classifica Fimi tra i più venduti in Italia. Una guest star d’eccezione che, su invito di Alessia Marcuzzi, ha deciso di scendere tra il pubblico per cantare la sua hit “Ti penso raramente”…

#nondeviperdermi

Quella di ieri sera, come le altre puntate del Summer Festival, è stata trasmessa in diretta in radiovisione su RTL 102.5. Nemmeno a farlo apposta, protagonisti sono stati Biagio, autore del brano “Non devi perdermi” e l’interprete Alessandra Amoroso. Lui ha ha dato il via alla serata sulle note del suo ultimo singolo “Dolore e forza”, intensa ballad cantata anche nel ricordo del padre recentemente venuto a mancare.

PALCO ANTONACCI @ BARI: DUETTO AMOROSO-ANTONACCI “NON DEVI PERDERMI”

ANTONACCI E LAURA PAUSINI CANTANO AL MATRIMONIO DI RAMAZZOTTI: LE FOTO

Antonacci: “Summer Festival? Deve diventare itinerante

Intervistato da RTL 102.5, Antonacci ha commentato positivamente il ritorno della musica in piazza, auspicando un carattere itinerante per la manifestazione, magari facendo tappa anche all’Arena di Verona o al Colosseo: Ricordo con nostalgia il Festivalbar, sarebbe bello se potessimo metterci in viaggio con il Summer Festival ed RTL, dopotutto noi artisti siamo abituati a muoverci, è giusto che la musica giri…. Fa piacere vedere e ascoltare in splendida forma il cantautore milanese, sempre stimato da pubblico, colleghi e addetti ai lavori: “Negli anni ’70 – dice Biagio – questi erano grandi happening dove c’era anche molta interazione tra gli artisti. Consiglierei questo per le prossime edizioni, più interazione tra i vari protagonisti“.

Restiamo ora in attesa della ‘finalissima’ di lunedì 30 giugno: chi la spunterà? Ormai sembra essere lotta a tre con Emma, Alessandra Amoroso e Dolcenera, difficile a questo punto ipotizzare una sorpresa.

Invalid Displayed Gallery

(foto LaPresse)

Commenti