Lucio Dalla, 4 marzo 2013: “Ho molti amici intorno a me…”

Le persone mancano alla distanza. Gli artisti non muoiono mai. Parole di circostanza, buona retorica usata quando l’occasione lo richiede. La musica italiana è Lucio Dalla, su questo siamo tutti d’accordo. Quell’omino buffo preso anche in giro per le sue fattezze, ma stimatissimo nell’ambiente per la sua “generosità” a 360°. Al 63° Festival di Sanremo ci sarà “spazio” anche per Lucio, a quasi un anno dalla sua scomparsa. Il suo compagno di vita, Marco Alemanno, salirà sul palco dell’Ariston, per un omaggio insieme intimo e condiviso. Il 4 marzo Bologna e la Rai dedicheranno una serata speciale al cantautore emiliano (concertone in Piazza Maggiore) con tanti ospiti, da Morandi a Ron, da Baglioni a Renato Zero: il “Re dei sorcini” sta preparando una sorpresa e noi, intanto, vi rinfreschiamo la memoria…

GUARDA LE FOTO DI LUCIO DALLA

..e la mia casa è Piazza Grande…

Così Fabio Fazio: “Volevamo un ricordo di Dalla, che non fosse tropo prevedibile. E questo ci è sembrato il modo più sincero e amichevole“. Tra i cantanti che saliranno sul palco di piazza Maggiore anche Renato Zero, che sta scrivendo una canzone dedicata all’amico e artista bolognese. Con Dalla, Renato Zero aveva collaborato parecchie volte negli ultimi anni, e nel 2006, quando Bologna fu nominata Città Unesco della Musica e venne organizzato un altro storico maxi-concerto, sempre in piazza Maggiore…

Voglio morire in Piazza Grande…

Vengono i brividi. Tra un mese avremo le stesse emozioni, quando Renato su quel palco canterà il ricordo, a modo suo. In assenza di Lucio, ma pieno di luce. Oltre agli artisti già citati, hanno già dato la propria disponibilità Luciano Ligabue, Fiorella Mannoia, mentre si spera di convincere Francesco De Gregori (che di Lucio fu anche amico, oltre che compagno di viaggio in Banana Republic e Work in Progress) e Vasco Rossi. Quest’ultimo conosceva Dalla fin dagli inizi, ai tempi della gavetta e delle porte in faccia.
Qualora Vasco dovesse accettare, sarebbe l’occasione migliore per stringere la mano a Ligabue e Baglioni, dopo i “dispetti” verbali degli ultimi tempi. Tocca a te, Lucio.

(foto by kikapress)

Commenti