Alex Britti in tour per Jimi Hendrix!

Alex Britti è uno dei più grandi chitarristi italiani di sempre. Un pregevole musicista che tutta Europa ci invidia, basti ricordare la sua presenza – giovanissimo – al fianco di un ispirato Ray Charles (quello vero) ben più di qualche anno fa. E poi, duetti con Pino Daniele, Tommy Emmanuel, giusto per citarne un paio. Adesso ha deciso di rendere omaggio alla memoria di Jimi Hendrix, in una maniera davvero originale…

GUARDA LE FOTO DI ALEX BRITTI

Sulla corda…

Corde da percuotere, da stimolare, da pizzicare. Per suscitare un ricordo, un emozione che viene dal passato. “Tre chitarre” era il titolo di uno dei suoi brani strumentali più fortunati. Tre, un numero che adesso ricorre e prova a portare qualcosa di buono. Il prossimo album di Alex Britti, atteso per la primavera 2013, ci regalerà un artista del quale avevamo nostalgia. Un musicista, pardòn. Finora sei album, 15 lunghi anni di produzioni per questo eccelso amante del blues e del rock. E, così, dopo aver collaborato con gente come Buddy Miles, Billy Preston e Louisiana Red, l’autore di “Oggi sono io” decide di rendere omaggio in maniera originale all’immenso Jimi Hendrix…

Alex e la sua chitarra. Canta e suona “Angel” con estrema devozione. Adesso si metterà al fianco due Simple Minds: un inedito trio e una serie di concerti per andare incontro alla memoria Hendrix. Lo scorso 27 novembre si è celebrato il 70esimo anniversario della nascita del genio di “Foxy Lady”, adesso Mel Gaynor alla batteria e Ged Grimes al basso si uniranno ad Alex per un’esibizione speciale: il 26 gennaio prossimo all’Orion di Roma, unica data italiana di un lungo tour Europeo… Siamo tutti in attesa, tutti sulla corda: sta a te farla vibrare, Alex.

Commenti