I Desideri: “La nostra musica tra pop, rap, dance e napoletanità” [ESCLUSIVA]

Velvet Mag ha contattato telefonicamente I Desideri dopo la vittoria dei Wind Summer Festival 2017 per le Nuove Proposte. Lo scorso 16 giugno è uscito per Sony Music #Uagliò, l’album d’esordio del duo campano composto di otto tracce, di cui tre inediti e cinque brani di successo…

Com’è andata questa esperienza ai Wind Summer Festival?
Siamo gasati. Abbiamo festeggiato in piazza e poi festeggeremo anche quando ci sarà la messa in onda. È una grande pubblicità per noi, infatti abbiamo visto i nostri social crescere già tanto, da Instagram a Facebook. Quelli che non ci conoscevano ci hanno visto in tv e ci hanno apprezzato. Abbiamo avuto modo di presentare il nostro brano e siamo molto felici. Poi solo essere lì su quel palco è stata un’esperienza fantastica. Una bomba!

Chi temevate di più degli altri concorrenti in gara?
Sicuramente Shade perché aveva un brano molto forte. Comunque erano tutti bravissimi. Anche Tony Maiello aveva presentato un brano forte. È stato carino perché è anche venuto a complimentarsi con noi.

Siete cresciuti con la musica grazie a vostro padre…
Sì, la canzone E crescerai di mio padre è la prima dedica ufficiale fatta a me (sta parlando Salvatore, ndr). Abbiamo fatto i coristi con lui, poi siamo andati in giro in trio per le piazze a cantare. Piano piano abbiamo preso la nostra strada, seguito un percorso più tra pop, rap e dance. Non vogliamo però perdere la nostra napoletanità e infatti nel disco si sentono tutte queste sonorità. Nelle nostre canzoni ci sono i problemi della società, ma parliamo anche d’amore. Raccontiamo quello che viviamo.

Com’è nata invece la collaborazione con Clementino?
Era il 2014, ci trovavamo nel nostro studio di registrazione e stavamo valutando chi contattare come rapper per un duetto. La scelta è ricaduta su di lui, l’abbiamo contattato e lui è stato felice di collaborare, anche perché conosceva nostro padre di fama. È venuto in studio, ha ascoltato il brano che gli è piaciuto subito e così ha scritto immediatamente la strofa. La canzone sarà anche nel film Fausto e Furio che uscirà il 6 luglio al cinema.

Non è la prima volta che una vostra canzone fa da colonna sonora…
È successo anche per Gomorra, per cui il regista ha voluto fortemente i nostri brani. Anche per il film La scuola più bella del mondo con Christian De Sica, che tra l’altro è il mio attore preferito. È stata una forte emozione, soprattutto quando sono andato a vedere il film nel cinema di Marcianise. La stessa forte emozione che ho provato ai Wind Summer Festival, visto che con noi c’erano Giorgia, LP, Nek, Max Pezzali…

Ti piacerebbe collaborare con qualcuno di loro?
Nel backstage dell’evento abbiamo legato con Benji e Fede che ci hanno fatto i complimenti, dicendo che sono fiduciosi del nostro percorso e che stiamo già spaccando alla nostra giovane età. I The Kolors ci hanno invitato a mangiare una pizza insieme e poi abbiamo scherzato anche con Riki. Con lui ci piacerebbe una collaborazione.

Nei prossimi mesi dove vi vedremo?
Ci sono delle belle idee, ma al momento non possiamo svelarvi tanto. Sicuramente torneremo in studio di registrazione per dare vita ad un nuovo album. Vi teniamo aggiornati!

LEGGI ANCHE: WIND SUMMER FESTIVAL 2017, I CANTANTI DELL’ULTIMA SERATA E TUTTI I VINCITORI

Photo Credits Ufficio Stampa

Commenti