Paola Iezzi, esce oggi l’EP “Se perdo te” [AUDIO]

Una topolona dispettosa. No, nessuna presa in giro per Paola Iezzi: esce oggi il suo EP “Se perdo te”, lo accogliamo di buon grado, continuiamo a pensare che l’accoppiata con sua sorella (ASCOLTA QUI “L’UNIVERSO” DI CHIARA IEZZI) non abbia fatto poi tanto male alla musica italiana. Siamo un popolo da puzza sotto il naso e sempre, eccessivamente, esterofilo, questa la verità. Torniamo a Paola: come annunciato tempo fa, arriva oggi su iTunes un EP con 10 brani, con la title track in testa, bella rivisitazione di un capolavoro portato al successo da Patty Pravo (1968). Il progetto nasce come soundtrack di un cortometraggio di moda, “Eliza”, diretto dal fotografo Paolo Santambrogio. Da qui l’idea di dare vita ad un EP corredato dalla versione italiana e inglese prodotte e arrangiate da Michele Monestiroli e 8 remix realizzati da quattro giovani dj

“Se perdo te”

Ci piaceva tanto Paola Iezzi quando si metteva a casa davanti al suo telefonino e postava mini-video in omaggio a Michael Jackson. Chi la critica in maniera gratuita, oggi, è in mala fede. Il 5 dicembre segna il lancio su iTunes del suo EP “Se perdo te”, 10 brani in chiave dance che poggiano su una interessante title track. E’ stata proprio la cantante milanese ad annunciare il tutto dal suo sito ufficiale e, in seguito, con un caloroso messaggio su Facebook: “..lo regalerei a tutti tutti…ma non posso e, visto che, se la musica non si acquista, la musica muore (insieme con gli artisti che la fanno), chiedo a tutti quelli che ne avranno voglia..(ma soprattutto ai miei amici!!!!!!) di scaricare per sé o per regalarlo a qualcun altro “SE PERDO TE”, che è appena uscito su iTunes…” (…)

Un brano per il quale è difficile trovare aggettivi. Da quel 1968 sono passati 45 anni, Patty Pravo è ancora tra noi (per fortuna) e Paola Iezzi riesce non intaccare l’anima di un capolavoro: la sua versione, contenuta nell’EP omonimo è un tentativo di mantenere un bellissimo corpo, cambiando solo il vestito, senza depreziarlo. Continua così su Facebook: “..è un progetto fatto con tutto il cuore, l’amore, l’anima e la qualità possibili. Ma questo potete sentirlo e vederlo da voi Ringrazio fin da ora tutti quelli che hanno partecipato alla sua realizzazione, per avermi dato tanto (compresi affetto e coraggio) e avermi permesso di pubblicare questo piccolo gioiellino in tempo per Natale. Mi avete fatto un bel regalo Ciao dalla vostra Topolona“.

Commenti